Pitigliano-Sovana-Necropoli Etrusca di Sovana

Visita a Pitigliano arroccata sopra uno sperone di roccia tufacea; il paese affonda le proprie radici nell’epoca etrusca. Il borgo è una ragnatela di vicoli, le case costruite nel tufo, le stalle e le cantine ricavate nella viva roccia. Il centro nel XVIII sec. era già la “piccola Gerusalemme”.
Piacevole sosta per degustare il rinomato bianco di Pitigliano.

Visita a Sovana Il borgo medievale è dotato di un originale impianto urbanistico, dove emergono il Duomo e la Chiesa di Santa Maria, entrambi in stile romanico. La piazza del Pretorio, circondata da palazzi storici, conserva intatto il proprio fascino.

Le vie Cave Un singolare aspetto del territorio di Pitigliano, Sorano e Sovana è offerto dalle antiche vie etrusche, definite come “vie cave” che costituiscono una testimonianza etrusca unica della zona. Profondamente incassate nella roccia, erano importanti vie di comunicazione. E’ possibile scegliere una delle “vie Cave” per un percorso trekking sulle orme del passato.

Necropoli Intorno al paese di Sovana sono situate vaste necropoli etrusche, attraversate da “vie cave”.
La spettacolare tomba Ildebranda, scavata nella roccia è il monumento funebre più rappresentativo della zona. Si visitano inoltre numerose tombe a dado e ad edicola, dato che l’area è molto vasta.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi